Slider

Cavalletti

 

orgoglio di Roma apre una seconda sede

La pasticceria Cavalletti, Via Nemorense 179/181, sin dal 1951, sforna ogni giorno la sua leggendaria torta Millefoglie – inimitabile nella versione originale con i sontuosi tre piani farciti alla crema chantilly aromatizzata al Marsala – e una carta con decine di altri capolavori di dolcezza che l’hanno consacrata tra le migliori del Belpaese.

Un’eccellenza tutta romana che, appena un anno fa, rischiava di rimanere strozzata nella morsa della pandemia rimanendo chiusa da marzo a settembre del 2020. E, invece grazie a una virtuosa operazione di salvataggio messa a segno da Christian Delle Fave – imprenditore veterano del comparto food che ne ha preso in mano le redini – si prepara a inaugurare una nuova “epoca Cavalletti”, in perfetto equilibrio fra rispetto della tradizione e visione contemporanea dell’arte pasticcera. Da un lato c’è la volontà di preservare il patrimonio di ricette e maestria artigianale custodite per settant’anni nelle cucine della storica sede in via Nemorense – rimasta fino ad ora l’unico laboratorio con punto vendita ufficiale del marchio – e dall’altro l’intenzione di rinnovare e replicare la formula Cavalletti, proiettandola anche sul mercato internazionale con nuovi format e soluzioni.

Non potevo lasciare che la città perdesse una delle sue pasticcerie più iconiche – commenta Delle FaveCavalletti è un autentico orgoglio di Roma. Per questo, quando sono subentrato alla sua gestione, ho voluto che nella casa madre di via Nemorense tutto rimanesse invariato: dal pastry chef Valter Luzi, che da 25 anni ne guida la cucina, fino al lungobanco – vetrina che domina lo store. L’eccellenza non si cambia. Eppure, allo stesso tempo, salvare il prestigioso tempio dei golosi non poteva rappresentare il solo traguardo di questa operazione. Ma sentivo che doveva essere il punto di partenza di una rinascita capace di traghettare l’inestimabile knowhow del marchio fuori dal quartiere Trieste verso un futuro tra avanguardia e stile metropolitano”.

È in questa prospettiva lungimirante che ha preso vita il progetto di uno store Cavalletti in versione boutique di lusso: un luogo immerso nel design di ultima generazione, tra materiali pregiati e soluzioni ad alta tecnologia. Una sorta di gioielleria del gusto, avvolta nelle sfumature del blu, dove al posto di diamanti e collier spuntano in vetrina il Millefoglie e le altre specialità della casa, in un sorprendente caleidoscopio di nuovi gusti e formati. Immancabili quelli originali, a cui però oggi Cavalletti aggiunge le deliziose versioni mignon, perfette da gustare al volo o regalare come cadeaux nelle sofisticate confezioni-bijoux

Aprirà al pubblico in via di Vigna Stelluti, proprio nell’anno in cui Cavalletti celebra il settantesimo anniversario della fondazione.

 

Alla sua direzione un manager di razza come Simone Braghetta, che per questo nuovo corso della storica pasticceria ha messo a punto una proposta gastronomica in cui recupera la grande tradizione del passato, modulandola sui gusti e le abitudini dell’ultimo millennio, in una stuzzicante altalena tra inediti dolci d’autore e intramontabili classici regionali. Dai cassetti dell’elegante bancone refrigerato al centro dello shop si può scegliere tra i soffici babà, le torte sacher, pastiere napoletane o cassate siciliane, poi il celebre tiramisù senza mascarpone di Cavalletti, torroni, croccanti, montblanc e i dolci tipici romaneschi come pangiallo, castagnaccio e panpepato. Ma anche croissant e una collezione di baby Millefoglie declinati in decine di forme e varianti diverse: oltre all’originale, ci sono quelle alle fragoline di bosco, alla crema pasticcera, al pistacchio, cioccolato, gianduia o con i marron glacé. Il tutto impreziosito dalla consueta attenzione per le materie prime, con una scelta privilegiata dei prodotti d’eccellenza regionali e nazionali. Come le fragole trentine di Sant’Orsola, a filiera corta, controllata e completamente tracciabile dalla pianta alla tavola. O come la pasta di mandorla di Ricciarelli, o le marmellate e le confetture di Santa Maria del Cedro.

Qualità, creatività e innovazione sono i cardini di questa operazione – dice Braghetta – La pasticceria di via Nemorense e quella di Vigna Stelluti hanno stesse radici ma identità diverse, condividono un’appassionata cura per la qualità ma scelgono stili differenti. Rappresentano le due facce di Cavalletti, l’una ne racchiude la storia e l’altra ne traccia il futuro”.

Informazioni utili

Cavalletti “Il Millefoglie”

Via di Vigna Stelluti, 204

Aperto tutti i giorni dalle ore 9:00 alle ore 20.00

Stai cercando una Colomba? Alcuni indirizzi utili dove trovarla

Stai cercando una Colomba? Alcuni indirizzi utili dove trovarla  Stai cercando una Colomba, classica o rivisitata, per questa Pasqua blindatissima in zona rossa? Vi segnalo alcuni indirizzi dove poterla acquistare.1. Casa Manfredi Giorgia...

Carter Oblio, un posto incantevole

Qualche settimana fa ho scoperto Carter Oblio, una nuova apertura nel quartiere Prati, precisamente vicino a Piazza Cavour. La cosa che ho notato prima di varcare la soglia è stato il dehors, curato in ogni dettaglio. Una pedana che ricalca l'impronta nordica degli...

Culinaria, dove mangiare bene vicino la Stazione Termini

CULINARIA Dove mangiare bene vicino la Stazione Termini  Vicino la stazione Termini, in un vicolo tranquillo su piazza dei Cinquecento nasce il ristorante Culinaria con un menù gourmet e una curata carta dei vini. Una scelta decisamente...

L’Osteria della Trippa, la cucina romana nel cuore di Trastevere

L'Osteria della Trippa la cucina romana nel cuore di Trastevere Lei si chiama Alessandra Ruggeri, è romana di nascita ed è cresciuta fin da piccola con la passione per il buon cibo. Si diploma Cuoca dopo un corso professionale di Tu Chef e...

MaMà food & mood, apre la nuova bottega di via di Priscilla a Roma

MaMà food & mood apre la nuova bottega di via di Priscilla a Roma  Parte dall’idea del viaggio la costruzione del nuovo locale di via di Priscilla, MaMà food & mood.  Questa nuova piccola bottega nasce da un'idea di Aurelio Carraffa...

La Pasticceria Tiramisù in zona Aurelia attiva un secondo laboratorio

La Pasticceria Tiramisù in zona Aurelia attiva un secondo laboratorioQuando Alessandro Modica e Andrea Bernardini hanno deciso nel 2004 di aprire il bar pasticceria Tiramisù non pensavano certo di essere “costretti”, oggi, ad acquistare un secondo laboratorio per far...

Cavalletti, orgoglio di Roma apre una seconda sede

Cavalletti  orgoglio di Roma apre una seconda sedeLa pasticceria Cavalletti, Via Nemorense 179/181, sin dal 1951, sforna ogni giorno la sua leggendaria torta Millefoglie – inimitabile nella versione originale con i sontuosi tre piani...

Centumbrie, un frantoio con bistrot e accoglienza

Centumbrie un frantoio con bistrot e accoglienza Centumbrie è il progetto di una famiglia e si trova nella frazione di Agello, nel comune di Magione, in provincia di Perugia. I coniugi Cinaglia e Menicucci decidono di investire nella loro terra...

Ceibo, la cucina argentina nel cuore del Pigneto

Ceibo la cucina argentina nel cuore del Pigneto Nel cuore del Pigneto, un quartiere multietnico, e punto di rifermento per la vita mondana, accoglie per la prima volta l'Argentina. Nel 2020 in piena pandemia apre...

Tortelli con crema di pecorino e fave

Tortelli con crema di pecorino e fave     Ricetta Ingredienti per quattro persone Per la pasta 6 tuorli 2 uova intere 400 gr di farina 20 gr di sale Per il ripieno 200 gr di pecorinomezzo bicchiere di latte 50 gr di fave sgusciate...

Pasqua 2021: menù e prezzi dei delivery a Roma

Pasqua 2021: menù e prezzi dei delivery a Roma  Pasqua 2021, un altro anno a casa senza il nostro ristorante preferito. Che dite, proviamo a portare il ristorante a casa nostra con il delivery? Vi elenco prezzi e menù di alcune proposte a...

Casatiello: la ricetta di Dolcemascolo

Casatiello: la ricetta di Dolcemascolo  Il Casatiello è una torta salata di recupero, un lievitato della tradizione partenopea tipico del periodo pasquale. Un mix di sperimentazione sui lievitati, ed un vero e proprio involucro territoriale...

La ricetta della Pastiera di Gruè

La ricetta della Pastiera di Gruè    La Pastiera della Pasticceria Gruè è assolutamente fedele alla tradizione, ma diversamente bilanciata negli zuccheri per essere apprezzata anche dai palati più fini. Preparata con una frolla classica...
Centumbrie, un frantoio con bistrot e accoglienza

Centumbrie, un frantoio con bistrot e accoglienza

Centumbrie un frantoio con bistrot e accoglienza Centumbrie è il progetto di una famiglia e si trova nella frazione di Agello, nel comune di Magione, in provincia di Perugia. I coniugi Cinaglia e Menicucci decidono di investire nella loro terra...

leggi tutto
Tortelli con crema di pecorino e fave

Tortelli con crema di pecorino e fave

Tortelli con crema di pecorino e fave     Ricetta Ingredienti per quattro persone Per la pasta 6 tuorli 2 uova intere 400 gr di farina 20 gr di sale Per il ripieno 200 gr di pecorinomezzo bicchiere di latte 50 gr di fave sgusciate...

leggi tutto

Share This

Share this post with your friends!