Slider

Panettone Maximo

il primo festival del panettone a Roma

 

Domenica 15 dicembre il primo festival del panettone artigianale entra in scena a Roma.

Presso il Boscolo Circo Massimo, un Boutique Hotel all’interno del Palatino, dalle 11.30 alle 19.30 si susseguiranno degustazioni, vendita di panettoni, show cooking di maestri pasticceri e una competizione che eleggerà “il miglior panettone di Roma”.

L’evento è organizzato dal magazine online MangiaBevi e RistorAgency e sarà presentato da Sara De Bellis, “Panettone Maximo nasce dall’esigenza di dare un palcoscenico ai pasticceri della Capitale che producono artigianalmente il panettone. – spiega l’organizzatore Fabio Carnevali – Il panettone infatti, pur essendo nato a Milano nel ‘500, è il dolce tipico delle feste in tutta Italia e in ogni regione si produce con maestria, secondo un disciplinare che non ammette deroghe. Con questo evento vogliamo appunto dare la possibilità di far conoscere al grande pubblico il panettone prodotto dalle migliori pasticcerie romane, assaggiandolo, acquistandolo o regalandolo ai propri cari”.

IL CONTEST

Le pasticcerie presenti saranno Achilli Caffè, Antonini, Barberini, Casa Manfredi, D’Antoni, Gruè, Le Levain, Nero Vaniglia, Panzini (Subiaco), Patrizi (Fiumicino), Pompi e Santi Sebastiano e Valentino. Parteciperanno ad un contest che decreterà il “Miglior Panettone di Roma”, in due differenti categorie: panettone tradizionale seguendo le direttive del disciplinare e panettone al cioccolato, a tema libero. 

Il disciplinare della produzione e della vendita di taluni prodotti dolciari da forno è stato emanato con un decreto dal Ministero dell’Economia e delle Finanze il 22 luglio 2005, in cui vengono specificati gli ingredienti obbligatori, quelli facoltativi ed il processo produttivo di alcuni dolci tipici tra cui panettoni, pandori, colombe e savoiardi. Il Panettone secondo la direttiva è “ottenuto per fermentazione naturale da pasta acida, di forma a base rotonda, con crosta superiore screpolata e tagliata in modo caratteristico, di struttura soffice ad alveolatura allungata e aroma tipico di lievitazione a pasta acida”. Gli ingredienti principali devono essere: farina di frumento; zucchero, uova di gallina di categoria “A” o tuorlo d’uovo o entrambe, in quantità tali da garantire non meno del 4% in peso in tuorlo; percentuale di materia grassa butirrica non inferiore a 16; uvette e scorza di agrumi canditi (arance e cedri), non devono scendere al di sotto della soglia del 20%; lievito naturale costituito da pasta acida.

Il processo produttivo comincia con la preparazione del lievito madre di pasta acida a partire da un composto costituito da acqua e farina di frumento, acidificato dall’attività fermentativa di lieviti e batteri lattici provenienti da un impasto utilizzato nel ciclo produttivo precedente.

Insomma la giuria di esperti del settore che valuterà il miglior panettone deve ricordare cosa il Ministero ha decretato! Voi lo sapevate che ci sono delle regole così rigide??

La giuria assaggerà i panettoni senza etichette o riconoscimenti di ciascun concorrente e proclamerà il vincitore

SHOW COOKING E SOLIDARIETA’

Durante il Festival non mancheranno gli show cooking ad opera di importanti Pastry chef della Capitale, quali Giuseppe Amato (La Pergola), Marion Lichtle (Il Pagliaccio) e Marco Nuzzo (Imàgo).

Al Boscolo sarà allestito anche uno spazio dedicato ai più piccoli con la presenza di Babbo Natale, che sarà a disposizione per le foto di rito. E inoltre è bello sottolineare che quetso evento sostiene l’ospedale pediatrico Bambino Gesù ,grazie alla raccolta dei panettoni da consegnare alla casa famiglia Istituto delle Suore Francescane della Croce del Libano.

 

Quanti motivi ho trovato per partecipare?

 

Boscolo Circo Massimo – Via dei Cerchi 87, Roma

Ore 11:30 – 19:30

Ingresso: 10 euro adulti, 5 euro bambini fino a 12 anni

 

Pastificio San Lorenzo, una nuova scommessa per il quartiere.

Patificio San Lorenzo una nuova scommessa per lo storico quartiereIl quartiere di San Lorenzo negli ultimi anni non ha goduto di un’ottima fama dal punto di vista enogastronomico. Gli eventi di cronaca che evidenziano il degrado sociale hanno portato alla chiusura di...

Nuova apertura in zona Prati: Pan Pokè

Nuova apertura in zona Prati: Pan Pokè   Qualche anno fa vi avevo annunciato l'arrivo della Pokè mania, forse ho azzardato a dire che poteva sostituire il sushi, ma la previsione non era proprio errata. . Da un'attenta analisi il Pokè, ovvero una bowl (ciotola)...

Risate&Risotti, dopo Civitavecchia parte alla conquista dell’Etruria

Da ben quattordici anni Luca Pozzuoli, con il sostegno di Fulvio Medici e dell’associazione “Risate&Risotti”, è l’ideatore di questo evento che coniuga food e risate portando a tavola tutti i prodotti di eccellenza enogastronomica italiana

Ristorante Capriccio a Capri e la cucina di Simone Mancini

Ristorante Capriccio a Capri e la cucina di Simone ManciniHo conosciuto lo chef Simone Mancini qualche anno fa a Tivoli durante una cena nel Ristorante La Fornarina, dove tutto mi aspettavo tranne di trovare una cucina gourmet. Un mio amico mi...

Agosto a Roma? 10 locali all’aperto dove trascorrere le vostre serate

Agosto a Roma? I 10 locali all'aperto dove trascorrere le vostre serate   Le tue vacanze sono già finite? Non sei mai partito e ci ritroviamo insieme in questa città afosissima? Vi propongo una piccola carrellata dei migliori spazi all'aperto dove trascorrere le...

Panella Roma, la sua scalata imprenditoriale a suon di “Cazzotti”

Panella Roma la sua scalata imprenditoriale a suon di "Cazzotti"Maria Grazia Panella, volto storico dell’omonimo forno, inizialmente non amava questo lavoro, considerava quello del fornaio un mestiere faticoso e sporco, vedendo sempre suo padre...

Sognando la Sicilia con il U’Curtigghiu di Cus Cus

Profumo di Sicilia nel nuovo U'Curtigghiu di Cus Cus scritto da Giovanna Chichi Valentini Sognando una vacanza nella splendida Sicilia, sono approdata nell’ “u-curtigghiu”, il nuovissimo dehors (in italiano cortile) di Cus Cus, il locale...

Gyoza farciti con carne di maiale di ViolaCucina

Gyoza farciti con carne di maiale di ViolaCucina Ho conosciuto Viola Rossetti qualche anno fa a Monteverde, nel suo piccolo ristorante Viola, cucina cruda. Fu amore a prima vista, non credo di aver mai mangiato un sushi così buono. Il suo modo...

Dafne Garden Cafè, il giardino nascosto a Prati

Dafne Garden Cafè nel quartiere PratiIl 15 giugno la famiglia Pontecorvi, dopo 70 anni di storia e attività nell'hotellerie, apre una nuova struttura a via Fornovo 2, Apollo Boutique Hotel. Composto da 14 camere curate in ogni dettaglio e...

Risotto rapa rossa e gorgonzola di Massimo Pedico

RISOTTO RAPA ROSSA E GORGONZOLA di Massimo Pedico Ricetta per due persone Ingredienti 200 gr Riso Carnaroli 600 ml brodo vegetale 3 rape rosse cotte al vapore  1 cipolla rossa 1/2 bicchiere di vino bianco 1 noce di burro 100 gr parmigiano 100gr...
Nuova apertura in zona Prati: Pan Pokè

Nuova apertura in zona Prati: Pan Pokè

Nuova apertura in zona Prati: Pan Pokè   Qualche anno fa vi avevo annunciato l'arrivo della Pokè mania, forse ho azzardato a dire che poteva sostituire il sushi, ma la previsione non era proprio errata. . Da un'attenta analisi il Pokè, ovvero una bowl (ciotola)...

leggi tutto

Share This

Share this post with your friends!