Slider

 

Profumo Spazio Sensoriale

Un luogo dove essenze, fiori e buon cibo si uniscono come per magia 

 

Da circa un mese ha aperto a Roma, in via di Villa Lauchli 1, Profumo Spazio Sensoriale, un luogo davvero magico. Non lo dico tanto per dire, è davvero magico. Sono una persona molto empatica, quando mi trovo in un luogo bello lo avverto da subito. Mentre mi incammino verso l’ingresso l’ho percepisco subito che sarebbe diventato il mio posticino. Lasciando da parte il romanticismo provo a descrivervi ogni angolo di questo nuovo Cocktail & Tapas Bar. 

Ho percorso la tangenziale in direzione Stadio Olimpico, scendo in una stradina piccola, ed ho pensato per prima cosa, ma sono ancora a Roma? Entro in un cancello, mi indicano un grande parcheggio, già qui la mia estrema gioia nel non dover impazzire per cercarlo. Scendo dalla macchina e vengo catapultata in un’area verde, intorno a me vedo solo fiori, alberi e un grande prato curato. Ecco la mia seconda sorpresa. Come ho fatto a passare dal traffico infernale al paradiso in terra?

La mia meta è stata l’angolo del Flower Market di Federica Ambrosini, vi ho parlato di questa bravissima Flower Design nel mio articolo sulla sua arte floreale. Ogni sabato e domenica apre in questo cocktail bar un market dove ognuno di noi ha la possibilità di acquistare i suoi fiori introvabili, partecipare a workshop e soprattutto avere da Federica e dal suo staff delle composizioni uniche. Mi fermo un po’ lì, ammiro i fiori, li fotografo tutti e poi inizio ad esplorare. Lo spazio verde è davvero grande, tavoli in legno ben apparecchiati sotto grandi ombrelloni precedono l’ingresso. La prima cosa che riesci a cogliere prima di varcare la soglia è il FlowerWall realizzato da Federica Ambrosini. Una volta dentro rimani affascinata dall’arredamento e dalle composizioni floreali al suo interno. Il profumo dei fiori e delle fragranze disposte sui tavoli ti accoglie e ti coccola. La Maestra Profumiera Fernanda Russo ha realizzato quattro raffinatissime profumazioni d’ambiente rappresentative di quattro famiglie olfattive. Grazie a questa realizzazione Profumo Spazio Sensoriale diventerà un marchio di alta profumeria.

 

 

    

 

                                  

 

Un vero e proprio viaggio sensoriale che ci accompagna attraverso un percorso dove si combina un menù suddiviso, non in portate ma in Famiglie Olfattive, una cocktail list, una profumazione d’ambiente e un allestimento floreale. Le quattro famiglie esaltate in questo spazio sensoriale sono il dolce floreale, il toccante agrumato, lo sconfinato marino e il deciso speziato. La scelta del menù verte tra un crudo, un primo, un secondo, una pinsa, un dolce e un cocktail legati ad ognuno di questi percorsi. Lo chef che ci darà la possibilità di vivere questa emozione olfattiva è Marco Morello, che ho avuto il piacere di conoscere durante la mia esplorazione. Un giovane chef ma con una grande esperienza alle sue spalle, ha lavorato con Patrice Guillet (una Stella Michelin) per la sans soucigroup, con Antony Genovese al Pagliaccio, con Arcangelo Dandini ed è stato chef executive presso la rassegna vinoforum per anni dove ospitava chef internazionali e italiani.

 

 

Mentre fotografavo ogni angolo di questo spazio, noto lo chef che si ferma a parlare con chiunque abbia delle curiosità. Una persona molto cordiale e disponibile, ha preso in mano il suo menù e mi ha spiegato come attraverso la combinazione di sapori vuole esaltare ogni “emozione olfattiva”. La scelta può esser alla carta oppure vengono proposti dei veri e propri menù degustazione. Il sabato e la domenica viene organizzato il brunch con una selezione di formaggi e salumi, di pasta, di verdure grigliate, viene allestita un’area wok e una barbecue. Il bar realizza centrifughe fresche per combattere il caldo e alla fine del pasto c’è la possibilità di scegliere tra una selezione di dolci oppure del gelato, direttamente dal carretto allestito all’esterno. Il costo del brunch è di 30,00 Euro, all’ingresso vengono consegnate quattro fiche con le quali puoi prendere quattro piatti diversi tra le aree allestite. Eliminata l’idea delle grandi abbuffate e corse al tavolo buffet trovo questa formula davvero innovativa, ordinata ed elegante. Ogni piatto viene cotto al momento, direi che funziona!

 

Il Cocktail & Tapas Bar apre ogni giorno dalle ore 18.00 alle ore 2.00. Grazie alla musica prima lounge e a seguire deep, suonata dal Dj del Buddha Bar di Parigi Ravin, l’ambiente diventa ancora più suggestivo.

Come vedete molti sono i professionisti che hanno contribuito alla realizzazione di questo progetto. Poi dite che non ve l’avevo detto…..

 

Profumo Spazio Sensoriale,

 

Via di Villa Lauchli, 1 – Roma Tel. 351 276 7173

 

 

Nuova apertura in zona Prati: Pan Pokè

Nuova apertura in zona Prati: Pan Pokè

Nuova apertura in zona Prati: Pan Pokè   Qualche anno fa vi avevo annunciato l'arrivo della Pokè mania, forse ho azzardato a dire che poteva sostituire il sushi, ma la previsione non era proprio errata. . Da un'attenta analisi il Pokè, ovvero una bowl (ciotola)...

leggi tutto

Share This

Share this post with your friends!