Slider

The Gipsy Bar

 salotto bohèmien al Pigneto con sushi fusion e bar mixology

 

Da qualche mese nel cuore della zona Pigneto arriva The Gipsy Bar, un locale che ci riporta nella Parigi bohèmien dei primi del ‘900 proponendo sushi fusion e cocktails in stile mixology.

L’idea nasce nel 2016 da Manuele Giordani che dopo il suo viaggio a New York decide di portar avanti il suo progetto The Gipsy Market. Proprio da questa grande metropoli trae ispirazione, dalla sua forza e dal suo dinamismo che la porta sempre in movimento ed offre ad ogni ora del giorno e della notte qualunque cosa. Un luogo dove tutto si fonde creando un mix esplosivo di culture, sapori, colori e profumi. Tutto riesce a coabitare tra le strade della grande mela e il food rimane inevitabilmente coinvolto. Proprio questo mix di sapori e di prodotti è alla base del progetto Gipsy, una fusion tra diverse culture senza dimenticare le origini italiane ed europee in tutte le ricette che realizza.

Inizialmente la Gipsy Crew nasce come catering, per poi trovare la sua base proprio nella zona Pigneto. Portando in modo stabile il concetto di Izakaya, un termine giapponese composto dalla parola “I” ovvero sedersi, mentre “saka” e “ya” indicano il negozio che vende bevande accompagnate da cibo. Manuele non porta un semplice bar, realizza un vero e proprio salotto di altri tempi. L’aria che si respira non posso spiegarla, vieni semplicemente catapultato in un’altra epoca. Dovete viverla quella sensazione.

Arte gitana e sushi fusion

Il concetto “Gipsy” è un chiaro richiamo ai Gitani dei primi del ‘900, al loro stile di vita sposandosi di città in città portano ovunque la loro arte circense. Quindi non solo nel food e nei cocktail si respira la contaminazione di diverse culture ma questo luogo diviene un vero e proprio palcoscenico che regala spettacoli teatrali, di burlesque, musica jazz dal vivo e non solo. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La proposta food

Una delle prime cose che colpisce è la consistenza del riso, completamente diversa da quella del tipico ristorante di sushi. Vorrei sottolineare questo aspetto perché molte persone dopo aver assaggiato questo riso hanno evidenziato che è troppo al dente. C’è un motivo semplice, il riso è meno glutinoso rispetto al sushi tradizionale Non è un errore poiché è appositamente croccante. Viene utilizzata una qualità di riso giapponese coltivata nel Vercellese e lavorata fino all’esaurimento dell’amido. L’idea Gipsy di un’offerta contaminata e fusion passa anche nelle tecniche di cottura e lavorazione

Il menù è composta in prevalenza da Uramaki, Rolls, Nigiri ed Onigiri, sperimentando accostamenti di prodotti provenienti da varie culture. Ecco qualche esempio, Montmartre con Salmone alla bourguignonne e avocado con top di mayo alla giapponese e masago orange. (costo degli urumaki varia dagli 8,00 ai 10,00 Euro)

Le Madeleine di riso (3,50 Euro cad.) con salmone, tonno, tartare di manzo o con crema di mortadella. Oppure i mini Sushi Burger (9,00 Euro) con salmone, ratatouille tartare di manzo. 

 

Il menù dei dolci è strabiliante.

La pasticceria è affidata a Francesca Tiranti, una delle stella emergente di Back Off Italia. Manuele le chiese di realizzare dei dolci in chiave Gipsy. Guardate la bellezza degli schizzi e dei dolci da lei proposti, oggi divenuti il menù che passa di mano in mano ai commensali. I dolci vengono prodotti ogni giorno personalmente da Francesca ed io li ho assaggiati tutti. Sono davvero ottimi. Piccolo consiglio lasciate uno spazio durante la cena per il dolce, oppure se passate al Gipsy Bar per un dopo cena sono perfetti accompagnati da un Cocktail abbinato dal bartender!

Il sottobosco con Biscuit vaniglia bagnato al Karkadè, croccante riso soffiato e cioccolato fondente, mousse cheesecake ai frutti di bosco ricoperto di glassa a specchio. Guarnizione di mezza mora e corallo in isomalto. E’ il mio preferito tra i due.

Caramel Nuts e Ace con base di carote con noci, mandorle e cannella, bagnata con sciroppo di acero.

Questo invece è il freschissimo Tropical con biscotto al cocco rapè, bavarese ananas e passion fruit, gelee al mango. La copertura è di glassa velluto bianca e composta al mango.

Il Gipsy Bar con 15, massimo 18 posti a sedere, offre un ambiente di altri tempi, musica jazz dal vivo, spettacoli freak, burlesque.

 

Ottimo sushi, cocktail che utilizzando spiriti e liquoristica proveniente da tutto il mondo.
Forse l’avete capito, mi ha colpito moltissimo e non posso negarlo MI PIACE!

 

Piccolo suggerimento, se un giro avete poca stima di Voi stesse, tranquille The Gipsy Bar vi dirà che siete bellissime, varcando soltanto la soglia del bagno!

 

 

 

 

 

 

INFORMAZIONI UTILI

THE GIPSY BAR | Via Ettore Giovenale 14c, 00176 Roma

 

 

Torta all’ananas

Torta all’ananas

Torta all'ananasdella PolpiRicettaIngredienti:4 uova250 gr di farina150 gr di zucchero150 gr di burro1 bustina di lievito per dolci1 confezione di ananas in barattolo oppure 8 fette di ananas baby5 cucchiai di zucchero1 limone...

leggi tutto

Share This

Share this post with your friends!