Slider

Crostata di riso con crema al limone

di Erica De Falco

INGREDIENTI:
Pasta frolla:
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo
  • 250 g di farina
  • 100 g di zucchero
  • 100g di burro morbido
  • pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di sale
  • scorza di limone
Crema di riso:
  • 500 ml di latte
  • 150 g di riso
  • 200 g di zucchero
  • 2 tuorli
  • 200 g di ricotta
  • 1 buccia di limone
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 scorza del limone
PROCEDIMENTO:
Per la pasta frolla:

Montare le uova con lo zucchero affinché il composto non diventa spumoso. Una volta raggiunta la giusta consistenza, aggiungiamo il burro a temperatura ambiente, la farina setacciata, un pizzico di sale e infine la scorsa di limone grattugiata. Lavoriamo la pasta affinché non diventa morbida, attenzione a non maneggiarla troppo altrimenti rischiamo di scaldare troppo il burro nell’impasto. Creare un panetto, coprirlo con la pellicola e lasciarlo in frigorifero a riposare per mezz’ora.

Per la crema di riso:

Prendere una casseruola e portare ad ebollizione il latte con il riso e la buccia di limone, finché il riso non ha assorbito tutto il latte. Mescolare ogni tanto e appena sarà pronto lasciar raffreddare. Nel frattempo setacciamo la ricotta, la uniamo allo zucchero, alle uova, alla scorza di limone e alla vanillina. Amalgamiamo bene e aggiungiamo il riso.

A questo punto prepariamo la teglia, imburriamo e infariniamo, la ricopriamo con la pasta frolla, conservando una parte per fare le strisce nella parte superiore. Una volta ricoperta la teglia con la pasta, bucherellare il fondo con una forchetta e ricoprirla con la crema di riso. Prepariamo le strisce di pasta frolla e le disponiamo come quando facciamo una crostata.

Infornare a 180° per 50 minuti.

                                                                                                Et voilà 

Che ve ne pare?? 

La Ghirlanda, il Wine Resort nel Sagrantino

La Ghirlanda, il Wine Resort nel Sagrantino

La Ghirlanda Wine Resort nelle terre del Sagrantino   La Ghirlanda Wine Resort di Saragano torna dopo una chiusura forzata che, fortunatamente non ha intaccato quelle caratteristiche che le hanno permesso  di essere diventata una delle mete...

leggi tutto

Share This

Share this post with your friends!